logo zic

Biografie

copertina

Ercole Ongaro
NELLA GIACOMELLI

Un'anarchica controcorrente
Introduzione di Maurizio Antonioli
pp.192 EUR 15,00
ISBN 978-88-95950-61-7

Nella Giacomelli è una protagonista dell’anarchismo di lingua italiana. Nata a Lodi nel 1873, vive la repressione antianarchica innescata dalle leggi volute da Crispi nel 1894; risiede a Milano nel clima che segue il regicidio di re Umberto da parte di Gaetano Bresci contribuendo a fondare vari periodici; si oppone attivamente all’entrata in guerra dell’Italia. Nel dopoguerra è attiva protagonista nella nascita del quotidiano ‘Umanità Nova’, per cui ideerà anche il nome. Paolo Schicchi, Luigi Fabbri, Maria Ryger, Errico Malatesta, Camillo Berneri, Leda Rafanelli sono solo alcuni degli esponenti del movimento anarchico con i quali mantiene relazioni e sviluppa contraddittori. Con lo scienziato Ettore Molinari in particolare forma n lungo sodalizio di vita e di militanza. Sempre coerente, caratterizzata da un itinerario politico lineare, portatrice di una visione etico-individualista, Nella Giacomelli, pur essendo menzionata in molti lavori della storiografia dedicata all’anarchismo, non è stata mai studiata a fondo, rimanendo misconosciuta, nonostante la sua proficua attività giornalistica e di autrice di testi teatrali.
Questo volume vuole porre un rimedio, offrendo la biografia di questa anarchica controcorrente.

Ercole Ongaro dal 1977 pubblica saggi e monografie su protagonisti, istituzioni, momenti di storia politica e sociale dell’Ottocento e del Novecento. Dal 1980 è componente della Società storica lodigiana e dal 1998 è direttore dell’Istituto lodigiano per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.

[Dicembre 2019]

Segnalazioni e recensioni


per problemi relativi a queste pagine: web-zic@zeroincondotta.org