logo zic

Studi storici

copertina

Pietro Stara
IL DISCORSO DEL VINO

Origine, identità e qualità come problemi storico-sociali
pp. 664 [ESAURITO]
ISBN 978-88-95950-27-3


Dall'antichità ad oggi, agronomi, medici, enologi, scienziati, letterati, sommelier... parlano di vino, di viticoltura e di enologia. I discorsi sul vino variano in funzione dei contesti sociali in cui si verificano, dei rapporti di potere in atto e delle rappresentazioni sociali che li accompagnano.
I discorsi, lungi dal possedere una verità intrinseca, sono allo stesso tempo descrittivi e prescrittivi: sono dei dispositivi che formano gli oggetti di cui parlano.
Il presente volume, frutto del lavoro triennale del dottorato di ricerca in Sociologia tenuto presso la facoltà di Scienze della Formazione di Genova, affronta come, nella storia d'Italia, diversi autori hanno sostenuto i temi che circondano il vino: si parte dal potere medico di formazione ippocratico-galenica, per cui il vino è parte essenziale della dietetica; si passa alla moderna imposizione delle nuove scienze (chimica, biologia, fisica‚Ķ) e, infine, si lambisce il contesto odierno: i vini industriali, i vini naturali, i contesti legislativi ecc.
Accompagnano i discorsi sul vino descrizioni sui contesti agrari in cui si sviluppano, modelli paesaggistici, ambiti  socio-culturali di cui sono espressione, estensione e verifica.

[Maggio 2013]

Segnalazioni e recensioni

Recensione su Popoff

per problemi relativi a queste pagine: web-zic@zeroincondotta.org